Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 22 Maggio 2019

MICROCREDITO E MUTUO AIUTO: UN CORSO GRATUITO DI MAG VERONA

Scritto da  Redazione Giu 26, 2017

Al via il corso di formazione sulle pratiche di contrasto delle nuove povertà, pensato per operatori e operatrici di enti, istituzioni, aziende profit e non profit, associazioni e realtà della società civile. Al centro l’educazione finanziaria e gli strumenti della microfinanza.

Partirà il prossimo giovedì 29 giugno alla Casa comune Mag in via Cristofoli 31/A il corso gratuito “Contrastare il disagio economico in relazione”, organizzato da Mag Verona e destinato a lavoratori/trici di imprese sociali, enti pubblici, organizzazioni profit e non profit pubbliche e private, responsabili di associazioni e di altre realtà della società civile, che lavorano sui temi del disagio economico e desiderano innovare le loro pratiche.

Il percorso è pensato anche per i referenti delle scuole che vogliono acquisire nozioni di educazione finanziaria e di analisi delle povertà, da proporre ad alunni e alunne all’interno di un iter educativo sulla gestione sostenibile del denaro.

In 24 ore, distribuite in 6 incontri, verranno presentati metodi e modalità di relazione per rispondere alle nuove povertà, alle disuguaglianze e all’impoverimento. Grazie all’analisi degli strumenti di finanza etica e solidale, insieme a pratiche di mutuo aiuto, si daranno ai partecipanti le nozioni utili da impiegare nelle proprie organizzazioni e in altri contesti.

Docenti del corso saranno Tiziana Ciampolini, direttrice del comitato S-Nodi di Torino, ente strumentale della Caritas di Torino, Lina Ercolini, responsabile di educazione finanziaria della fondazione Un raggio di luce, Patricia Pulido, presidente Acaf – Comunità autofinanziate, e Licia Paglione, docente di Scienze sociali all’università Sophia di Loppiano.

Tra i temi centrali ci saranno il bilancio personale e familiare, l’alfabetizzazione finanziaria e gli strumenti di finanza etica e solidale, argomenti che stanno a cuore allo sportello di Microcredito di Mag Verona. «Imparare a gestire la contabilità domestica è il primo, necessario passo non solo per amministrare con efficienza le proprie entrate, ma anche per affrontare delle spese impreviste attraverso un prestito – spiega Stefania Colmelet, referente microcredito Mag -. Spesso però è difficile fare un bilancio familiare da soli, per questo affianchiamo le persone in un percorso di analisi nell’arco di un anno. E spesso da questa fase nascono delle soluzioni percorribili, si fa chiarezza sulle risorse e sui passi da fare per affrontare le difficoltà economiche e lavorative».

Lo sportello di microcredito Mag eroga piccoli prestiti per l’avvio di nuove imprese, fino a un massimo di 20mila euro, e per chi si trova in una temporanea difficoltà economica, anche dovuta a disoccupazione o a un’instabilità lavorativa. Dal 2005, anno d’avvio del servizio, lo sportello ha erogato quasi 800mila euro, per far fronte alle necessità e ai progetti imprenditivi di 269 persone.

“Contrastare il disagio economico in relazione” fa parte di una serie di percorsi formativi previsti dal progetto di responsabilità sociale di territorio “Cooperiamo per l’economia del buon vivere comune”, che coinvolge 148 partner del territorio veronese ed è vincitore del bando regionale “ResponsabilMente – percorsi di Rsi”. Vi fanno parte imprese profit e non profit, organizzazioni della società civile, enti locali, scuole superiori pubbliche e private, associazioni di categoria, dipartimenti dell’università di Verona, sindacati, banche cooperative e l’ULSS 9.

Redazione

@nelpaeseit

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Maggio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31