Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 21 Novembre 2018

Il 15 settembre in oltre 150 Paesi si celebra il World Cleanup Day, un appuntamento di pulizia globale. Già 17 milioni di persone hanno aderito al movimento globale, ripulendo oltre 500.000 tonnellate di immondizia in tutto il mondo. La strada per risolvere il dramma dello smaltimento o riuso illegale dei rfiuti è lunga e tortuosa, ma le attività di ricerca e sviluppo, oltre che le azioni di pulizia, non si fermano.

Obiettivo della rete è il coinvolgimento del 5 per cento della popolazione mondiale. Un traguardo importante. Per raggiungerlo Let’s Do It! ha bisogno di implementare la già ampia rete che si è creata in questi anni di attivismo. Tra i sostenitori del World Cleanup Day in Italia c’è anche Decathlon che parteciperà promuovendo azioni di pulizia in 81 città dove sono presenti centri dell’azienda.

«In Decathlon – ha detto il responsabile alla sostenibilità dell’azienda, Giorgio Possi – creiamo articoli sportivi che verranno utilizzati anche all'esterno, in natura. Sta a noi prenderci cura di questo ambiente naturale per proteggere il nostro senso (rendere lo sport accessibile al maggior numero di persone). Mantenendo puliti i luoghi di pratica sportiva, contribuiremo a far si che rimangano in buono stato anche per le generazioni future. Siamo dunque fieri di far parte di questa iniziativa».

«L’aumento dell’inquinamento sta danneggiando la salute pubblica, la qualità dell'acqua e dell'aria. Attraverso questo appuntamento vogliamo aumentare la consapevolezza globale di questa emergenza. Vogliamo che il 2018 sia caratterizzato da un cambio di tendenza, rendendo i nostri luoghi più puliti e sani». A dichiararlo il presidente di Let’s Do It! Italy, Vincenzo Capasso che ha aggiunto: «Mancano pochi giorni al più grande appuntamento di pulizia al mondo, il World Cleanup Day. Più di cento le azioni previste in tutta Italia. Non ci resta che indossare i guanti e andare a pulire. Lo faremo perché vogliamo che il 2018 sia caratterizzato da un cambio di tendenza, rendendo i nostri luoghi più puliti e sani». 

Hanno già aderito al World Cleanup Day Legambiente con Puliamo il mondo, Zero Waste Italia, Aica, Amesci, Retake Italia, Rive (Rete Italiana Villaggi Ecologici), Cleanap, Fondali Campania, Radio Siani, Sott’e’ncoppa, Best Napoli, Nemo Ischia, Hyppocampus, Rete Difesa Vesuvio.

 

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30