Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Mercoledì, 17 Ottobre 2018

Bullismo e cyber bullismo. Strategie di intervento e prevenzione. Questo il titolo del convegno regionale che si svolgerà venerdì 26 gennaio 2018 dalle 8.30 alle 13.30 presso il Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova, piazza S. Maria La Nova 44, Napoli.

Nel corso del convegno, riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione a cui saranno trasmessi gli atti, il fenomeno del bullismo sarà affrontato a 360 gradi, da un punto di vista legale, socio-psico-pedagogico e formativo, con la partecipazione di esperti e rappresentanti istituzionali. L’incontro è promosso dall’associazione Social Skills, che partecipa all’Osservatorio nazionale sul bullismo istituito dal Ministero della Pubblica Istruzione e al tavolo tecnico di concertazione e programmazione delle azioni sul Bullismo e Cyberbullismo. Secondo la recente normativa in materia, ogni scuola è tenuta a formare un docente referente sul fenomeno, perciò le scuole sono individuate come antenne indispensabili sul territorio.

Ed è da qui che parte “Fuori e dentro la rete”, il progetto dell’associazione Social Skills di andare in tour, durante tutto l'anno, nelle scuole della Campania che daranno la loro disponibilità, portando seminari gratuiti, tenuti da professionisti, rivolti agli alunni delle medie e dei primi due anni di superiori. Al contempo, i docenti potranno formarsi attraverso corsi di alta formazione riconosciuti dal Miur.

Il convegno si propone come una prima giornata di dibattito e formazione per docenti, assistenti sociali, pedagogisti, educatori, psicologi, mediatori familiari, avvocati, neuropsichiatri, criminologi, dirigenti scolastici, sociologi, ma sarà aperto anche a tutti i cittadini, genitori, studenti che intendano parteciparvi in maniera totalmente gratuita. Sarà anche un’occasione per lanciare una piccola campagna interna di crowdfunding volta a raccogliere fondi che consentano di realizzare questo importante progetto.

“Il governo, i media, le istituzioni proclamano urgenza sociale, azioni da mettere in campo, indicano linee guida, ma non sono stanziati fondi nè per le scuole, nè per le Asl, nè per le politiche sociali, perciò solo attraverso uno strutturato welfare di comunità ed una rete largamente condivisa pensiamo sia possibile prevenire ed arginare il fenomeno - spiega la presidente di Social Skills, Rosa Chiapparelli - E per le nostre scuole intendiamo farlo puntando i riflettori sulla città di Napoli come capofila di buone prassi e pioniera di autorganizzazione”.

Parteciperanno, tra gli altri: Rosa Chiapparelli, assistente sociale, presidente associazione Social Skills; Simona D’Agostino, pedagogista, vice-presidente Social Skills; Annamaria Schiano, dirigente Superiore Miur Staff Indicazioni Nazionali USR Campania, presidente Ce.Ri.Pe.; Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione e alla Scuola del Comune di Napoli; Alessandro Frolli, neuropsichiatra infantile all’Ospedale Buonconsiglio Fatebenefratelli; Maria Gemmabella, presidente CGM per la Campania/Ministero della Giustizia; Cesare Romano, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Campania; Daniele De Martino, dirigente Compartimento Polizia Postale di Napoli/Ministero dell’Interno; Maria Rosaria Alfieri, criminologa, specialista in Scienze Forensi; Lucio Barbato, avvocato penalista al Foro di Nola.

(da napolicittasolidale.it)

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31