Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 14 Luglio 2020

Coopbund Alto Adige Südtirol, associazione di rappresentanza interetnica ed interculturale che rappresenta le cooperative su tutto il territorio altoatesino, ha lanciato un’iniziativa per stare vicino alle proprie associate in questi giorni in cui sono aumentate le distanze.

Da qualche giorno è stato attivato uno sportello virtuale raggiungibile all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., a cui tutte le cooperative associate si possono rivolgere per raccontare la loro situazione attuale indicando le maggiori criticità e problemi che stanno vivendo e come stanno affrontando praticamente questi problemi (variazione delle forze lavoro, degli orari, chiusura di sedi, lavoro agile).  Coopbund cercherà di dare subito un primo riscontro e sostegno.

Heini Grandi, presidente di Coopbund, afferma “Anche le cooperative, come molte altre imprese, sono duramente colpite dalle conseguenze economiche legate all’emergenza del coronavirus. Penso alle microstrutture per l’infanzia, alle cooperative che si rivolgono agli scolari e agli studenti, a quelle che operano nel settore culturale. Queste imprese sono state le prime a dover interrompere le loro attività, poi a cascata anche le cooperative operanti in altri settori. Come associazione di rappresentanza siamo costantemente impegnati a seguire i tavoli istituzionali e a partecipare agli incontri, come quello fra le parti sociali che si è tenuto la settimana scorsa. Seguiamo con attenzione le delibere del governo e i relativi provvedimenti a livello provinciale che possono rispondere alle esigenze delle imprese cooperative e ne diamo notizia alle nostre associate nel più breve tempo possibile”.

Lo sportello virtuale e l’apposito indirizzo email sono stati creati con l’obiettivo di raccogliere le varie situazioni delle cooperative per poter avere un quadro complessivo dei problemi e permettere a Coopbund di agire con interventi mirati il più possibile coordinati tra loro. Inoltre le informazioni raccolte permetteranno a Coopbund di confrontarsi a livello nazionale con Legacoop e Confcooperative.

“Con questa iniziativa vogliamo dare un segnale di vicinanza ai nostri cooperatori. Si tratta di uno strumento utile per quantificare le conseguenze e l’impatto anche a livello economico che l’emergenza coronavirus sta causando alle imprese cooperative. Ricordo inoltre che siamo disponibili anche telefonicamente o in videoconferenza, strumento ampiamente utilizzato anche tra i nostri dipendenti che lavorano in smart working. L’appello ai soci quindi è semplicemente: scriveteci!” conclude Heini Grandi.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Luglio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31