Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 14 Dicembre 2018

Apprendere le esperienze delle cooperative sociali in Italia rispetto all’integrazione degli anziani e dei giovani disabili nella società. Con un simile obiettivo è in questi giorni a Bologna una Delegazione cubana formata da sei persone dell'OHCH (Oficina del Historiador de la ciudad Habana) e della SCPCMA (Sociedad civil comunidad, patrimonio y medio ambiente) che visiteranno i centri e le residenze della Cooperativa sociale CADIAI e incontreranno le autorità locali, i rappresentanti delle diverse realtà cooperative, oltre agli operatori.

La missione è parte del Progetto “Compartiendo caminos de insercion y cuidado”, finanziato dall’Unione Europea e sviluppato dall’organizzazione bolognese GVC in partnership con CADIAI e Legacoop Emilia Romagna.

“Cooperiamo con l’autorità locale di Cuba per promuovere un modello di gestione sostenibile per la cura degli anziani e l'inserimento sociale dei giovani con disabilità intellettive all'Avana Vecchia” dichiara Lilli Marinello, Rappresentate Paese GVC a Cuba e a capo della delegazione.

Lo scambio in corso, successivo alla missione italiana a Cuba del novembre 2017, è anche l’occasione per individuare nuovi obiettivi e fissare i contenuti delle attività di formazione da svolgere nel secondo e terzo anno del Progetto.

In particolare i corsi riguarderanno tematiche, metodologie e buone prassi inerenti anziani e giovani disabili e saranno destinati a operatori del settore, quali educatori, coordinatori. A conclusione del Progetto si prevede di ottenere una contaminazione tra i due Paesi di conoscenze, competenze e buone prassi che possa essere applicata nei rispettivi contesti migliorando la qualità dei servizi.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31