Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 20 Ottobre 2020

Apre oggi il bando “Coop 2030 – Impatto, sostenibilità, transizione” che Coopfond, il Fondo mutualistico di Legacoop, lancia per aiutare le cooperative a ripartire in modo più sostenibile, avviando un percorso di riposizionamento per avvicinarsi agli Obiettivi dell’Agenda 2030 dell’ONU. Il bando può contare su uno stanziamento superiore ai 650mila euro ed è aperto a tutte le imprese associate a Legacoop con un valore della produzione compreso fra i 480mila e i 50 milioni di euro.Per partecipare: https://www.bandocoop2030.it

“Il ritorno alla normalità – spiega il direttore generale del Fondo mutualistico, Simone Gamberini – implicherà profondi cambiamenti nelle modalità di produzione e di offerta di servizi. Tutte le imprese dovranno considerare elementi di impatto sull’ecosistema, dalle fonti di energia utilizzate alle modalità di trasporto dei beni e di mobilità delle persone. È un passaggio fondamentale. Per questo Coopfond ha scelto di accompagnare le cooperative lungo questo percorso con un programma dedicato”.

Il bando Coop 2030 è articolato in quattro fasi ed è stato pensato in sinergia con l’avviso Fon.Coop. n. 46 Rilancio del 14 luglio 2020, dedicato alla riconversione nel medio-lungo periodo, alla trasformazione e l’innovazione delle attività delle imprese aderenti. Il finanziamento di Fon.Coop potrebbe, tra l’altro, co-finanziare la seconda fase del bando di Coopfond, assicurando una premialità nella valutazione da parte della commissione che opererà la selezione.

La prima fase del bando prende avvio oggi ed è finalizzata alla raccolta delle candidature e alla loro valutazione, in base a qualità della proposta, team dedicato dell’organizzazione, indici di bilancio, capacità di co-investimento, reale volontà di perseguire un percorso di riposizionamento. Per la seconda fase saranno selezionate, si stima, una decina di cooperative che riceveranno, per otto settimane, affiancamento e supporto da parte di un team specializzato di mentor e esperti costruito in base alla singola iniziativa, per un valore di 15mila euro per ogni cooperativa.

Alla fase 3 si stima accederanno sette cooperative i cui progetti, dimostrata la loro reale sostenibilità, saranno sostenuti con co-investimento da parte del Fondo (fino al 70%) e degli strumenti di sistema per l’avvio della sperimentazione. La fase 4 vedrà la presentazione dei risultati della sperimentazione e del piano di sviluppo a fondi di finanza di impatto e investitori istituzionali.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Ottobre 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31