Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Giovedì, 21 Febbraio 2019

Si chiama Volontarixnatura il progetto che lancia oggi Legambiente con l'obiettivo di avvicinare le giovani generazioni all'ambiente attraverso un progetto di monitoraggio scientifico partecipato.  Acqua, aria, legalità, arte, e biodiversità sono i campi d'azione in cui dovranno cimentarsi i "volontarixnatura"; il progetto si rivolge principalmente a under 36 e al mondo della scuola.

I primi monitoraggi sono partiti negli scorsi giorni e per lo più hanno riguardato l'inquinamento dell'aria in diverse città, tra queste Palermo, Napoli, Pescara, Bari, Milano, Venezia, Bologna, Parma e Genova, dove oggi e domani sarà presente un tecnico che effettuerà monitoraggi dell'aria (Pm10, Pm2.5 e Pm1) in diverse zone della città. 

"Siamo convinti che il volontariato ambientale possa dare un contributo molto importante alla conoscenza del territorio con campagne di raccolta dati e azioni di sensibilizzazione, come dimostrano le tante esperienze che Legambiente ha già messo in campo in questi anni - spiega Santo Grammatico Presidente regionale dell'associazione ambientalista mentre racconta in cosa dovranno impegnarsi i volontari:

"Ognuno sceglie il campo di attività che preferisce, collegandosi a volontaripernatura.it. Chi vive in città può effettuare il monitoraggio "SOS aria", mappando i luoghi sensibili, scuole, ospedali, mercati, esposti a una cattiva qualità dell'aria, oppure partecipando a "Smog" appendendo le federe alle finestre in strade molto trafficate, oppure censire con "Traffico" i percorsi più intasati che richiedono interventi urgenti di mobilità alternativa, o misurare le concentrazioni di polveri sottili e altri inquinanti nei punti critici della città con "Hot spot". Il campo legalità prevede l'impiego di una semplice app (Gaiaobserver), scaricabile dal sito, per segnalare con foto e georeferenziazione, discariche abusive e casi di maltrattamento di animali. I monitoraggi nel campo dell'Arte puntano invece a verificare l'accessibilità e l'esposizione ai rischi naturali dei beni culturali; mentre quelli dell'acqua riguardano la segnalazione di scarichi sospetti, il censimento del beach litter, ossia i rifiuti sulle spiagge e l'analisi delle acque dei fiumi".

I dati raccolti nelle cinque aree di monitoraggio saranno sintetizzati in dossier informativi finali, utili per analizzare le criticità ambientali rilevate e definire indicazioni operative per affrontarle e risolverle. Nel 2019 sono previsti 30 Summer camps sulla cittadinanza attiva che coinvolgeranno circa 450 volontari, organizzati in tutte le regioni. 

Volontarixnatura è un progetto nazionale di Legambiente finanziato dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali e cofinanziato dal Parco nazionale dell'Aspromonte.  Per informazioni è disponibile la sede di Legambiente Liguria a Genova in Via Caffa 3/5b il martedì e il giovedi dalle 16,30 alle 19,30.

 

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Febbraio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28