Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 18 Novembre 2018

Mercoledì 4 luglio dalle ore 15 alle 19 la casa Salina Aria in via Zenzalino Nord 140 a Vedrana di Budrio, dove sono ospitati minori stranieri non accompagnati, apre le porte alla comunità per la Giornata Mondiale del Rifugiato 2018. Sarà possibile conoscere i ragazzi accolti, gli operatori che lavorano con loro e partecipare alle attività organizzate nella struttura, che è un hub diffuso di cui è titolare ANCI - Associazione Nazionale dei Comuni Italiani dell'Emilia Romagna ed è gestito dalla cooperativa sociale Camelot. 

Alle 15, dopo i saluti iniziali verranno proiettati filmati sulla vita nella struttura, poi ci saranno il torneo di pingpong e il biliardino nel parco. Alle 16 ci sarà l'esibizione dei Camelot Combo, gruppo di percussionisti formato da richiedenti asilo e rifugiati ospitati nei progetti gestiti da Camelot, per contaminare di suoni l'evento che si concluderà alle 17,30 con un buffet per tutti i partecipanti.

Questa iniziativa vuole supportare i percorsi di integrazione previsti per i ragazzi che vengono ospitati nel progetto di hub diffuso - 30 posti messi a disposizione a Vedrana e 20 a Ravenna - che è volto a qualificare il sistema di prima accoglienza dei minorenni stranieri che giungono nel nostro paese via mare e via terra, o che vengono rintracciati nel territorio e non hanno figure parentali adulte di riferimento. Nella struttura di Vedrana di Budrio sono ospitati minori con un’età compresa tra i 15 e i 18 anni provenienti da Guinea, Burkina Faso, Bangladesh, Pakistan, Albania, Gambia.

La cooperativa Camelot, oltre all’alloggio, garantisce loro vitto, assistenza legale e sanitaria e servizi di mediazione culturale per facilitare una comunicazione condivisa all’interno della casa e con la comunità. I ragazzi vengono inoltre coinvolti in attività per aumentare progressivamente la loro indipendenza come la collaborazione alla vita domestica e la frequentazione delle lezioni di italiano.

Accanto a queste, grazie alla disponibilità di diverse associazioni di volontariato del territorio, vengono svolte anche diverse attività per l’inclusione dei minori nella rete sociale del territorio, come alternanza scuola lavoro, allenamenti di basket, partite di calcio, corsi di formazione informatica e conversazione in lingua.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Novembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30