Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Venerdì, 22 Marzo 2019

È stata prorogata al 31 marzo 2019 la scadenza per partecipare alla prima edizione di Coopstartup Toscana, il programma di formazione e tutoraggio promosso da Legacoop Toscana e Coopfond che punta a favorire l’occupazione giovanile accompagnando lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative.

La “call for ideas” (candidature online sulla piattaforma www.coopstartup.it/toscana) chiama a raccolta gruppi di almeno 3 persone (in maggioranza di età inferiore a 40 anni) che intendano costituire una cooperativa con sede in Toscana e cooperative costituitesi nel corso del 2018 (con una maggioranza di soci sotto i 40 anni). Cinque i premi finali - 3 ordinari e 2 speciali - per un valore complessivo di 65mila euro, che saranno assegnati a settembre 2019.

Tutti i gruppi e le neocooperative che si iscriveranno al bando potranno partecipare subito a un programma di formazione gratuito sulla piattaforma di e-learning “10 steps and Go”, per acquisire conoscenze e competenze di base per la creazione di start up cooperative. I 10 team che supereranno la prima selezione accederanno a un percorso per trasformare l’idea iniziale in progetto di impresa: un corso di formazione in aula sulla gestione d’impresa, un affiancamento personalizzato con un tutor per la realizzazione del business plan e l’accompagnamento alla costituzione in cooperativa da parte di Legacoop Toscana (anche se non rientreranno tra i progetti vincenti). Tra i progetti d’impresa presentati, ne verranno selezionati 5 (3 per i premi ordinari e 2 per quelli speciali).

I 3 premi ordinari consisteranno in contributi a fondo perduto da 15mila euro ciascuno per l’avvio dell’impresa cooperativa. Gli ambiti suggeriti per la presentazione delle proposte sono: Salute, cambiamenti demografici e benessere; Sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia; Energia sicura, pulita ed efficiente; Trasporti intelligenti, ecologici e integrati; Azione per il clima, efficienza delle risorse e materie prime; Società inclusive, innovative e sicure; Salvaguardia e fruibilità del patrimonio storico, artistico, culturale, naturalistico e paesaggistico; Promozione e valorizzazione turistica del territorio.

Per i 2 premi speciali, da 10mila euro l’uno, le proposte dovranno invece riguardare: il recupero di terreni incolti o di aziende agricole inattive e il sostegno del passaggio generazionale nelle aziende agricole (grazie al supporto di Flora Toscana); innovazioni nella produzione, trasformazione e commercializzazione dei salumi oppure cooperative che decidano di operare sul territorio del Monte Amiata (grazie al supporto di GSI-Casa Modena).

Coopstartup Toscana vede il patrocinio di Regione Toscana, Anci Toscana e Università di Firenze, di Pisa e di Siena, il sostegno di Fondazione Noi Legacoop Toscana, Gruppo Unipol e Assicoop Toscana e il coinvolgimento di 20 cooperative provenienti da tutte le province toscane.

    

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Marzo 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31