Stampa questa pagina

RIMBORSO PARZIALE BUONI FRUTTIFERI POSTALI: TRIBUNALE DÀ RAGIONE A FEDERCONSUMATORI In primo piano

Scritto da  Redazione Feb 15, 2018

Una buona notizia per i titolari dei buoni postali: interessi in base al titolo. Poste Italiane aveva ritenuto di rimborsare alcuni buoni fruttiferi postali, della serie "Q/P", solo parzialmente, senza applicare i tassi di rendimento indicati sul retro dei buoni medesimi e su cui il titolare aveva riposto legittimo affidamento.

Il risparmiatore si è rivolto alla Federconsumatori che, con l'avvocato Roberta Rispoli, ha intrapreso l'azione giudiziaria; il Tribunale di Napoli – in conformità con quanto già sancito da i Giudici di legittimità – ha ingiunto il pagamento delle differenze dovute in favore del consumatore.

“Sono tantissimi i cittadini a cui non vengono riconosciuti i legittimi interessi maturati negli anni dai buoni - dichiara il presidente di Federconsumatori Napoli, Rosario Stornaiuolo - Invitiamo Poste Italiane a rivedere la sua posizione nei confronti dei titolari dei titoli di risparmio; in mancanza di una proposta da parte dell'Azienda che restituisca il giusto riconoscimento ai risparmiatori, saranno intraprese ulteriori e numerose azioni a tutela dei possessori di buoni fruttiferi postali per consentire il legittimo recupero delle somme dei risparmi investiti, spesso con sudore e sacrificio, e troppo spesso negato”

Federconsumatori invita “tutti i possessori dei buoni postali a recarsi presso le sedi della Federconsumatori Napoli per ricevere assistenza e verificare la correttezza degli importi liquidati o da liquidare”.

 

L'ultima modifica Giovedì, 15 Febbraio 2018 15:28
Redazione

Redazione