Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Domenica, 12 Luglio 2020

ITACA, BILANCIO PER UN WELFARE UNIVERSALE: SUPERATI 50 MILIONI, CRESCE OCCUPAZIONE In primo piano

Scritto da  Redazione Friuli Venezia Giulia Giu 09, 2020

Il bilancio numero 27 della Cooperativa sociale Itaca si è chiuso con un risultato operativo della gestione positivo, il fatturato ha superato per la prima volta la soglia dei 50 milioni di euro, in aumento l’occupazione, favorevoli anche i riscontri sulla qualità dei servizi svolti ai quasi 30 mila beneficiari di attività socio assistenziali ed educative attraverso più di 200 contratti e 100 committenti sparsi tra Friuli Venezia Giulia, Veneto, Alto Adige e Lombardia.

Il 3 giugno l’Assemblea generale dei soci della Cooperativa sociale Itaca si è svolta senza la presenza fisica dei soci. Per ridurre al minimo i rischi connessi all’emergenza sanitaria da Covid-19, i lavori hanno previsto l’intervento delle socie e dei soci esclusivamente attraverso piattaforma online e tramite 8 Rappresentanti designati, ai quali le socie e i soci si sono previamente rivolti, indifferentemente nei diversi territori, per conferire loro la delega con istruzioni di voto. Un segnale incoraggiante di vicinanza oltre che di partecipazione sono state le 680 deleghe raccolte con specifiche istruzioni di voto, oltre il 50% degli aventi diritto, che hanno sostanzialmente “costretto” Itaca a ritenere valida l'Assemblea già in prima convocazione (la seconda convocazione era prevista il giorno successivo).

“L’emergenza sanitaria derivante dalla pandemia da Covid-19 ha già cambiato la nostra complessiva attività – afferma la presidente di Itaca, Orietta Antonini -. Molti obiettivi e molte azioni sono già stati ripensati e altri lo saranno a breve, ciò in un’ottica di continuità della gestione e accogliendo la sfida di rendere possibili e sostenibili, in quanto essenziali, le relazioni di cura con le regole del distanziamento fisico e sociale”.

I numeri

Il valore della produzione è aumentato da 48,1 milioni di euro nel 2018 a 50,3 milioni di euro nel 2019, registrando un incremento del 4,6%. Parimenti, è cresciuto il costo del lavoro che è passato da 38,4 a 40,6 milioni di euro (+5,5%). È aumentata anche l’occupazione, la presenza femminile è restata all’83% i lavoratori mediamente occupati sono stati 2068 con un incremento del 5,8%, di cui 1242 (il 60%) è rappresentato da soci. Si è registrato, altresì, un consolidamento della mutualità anche economica (migliori condizioni per i soci), che nel 2019 ha superato gli 800 mila euro.

“La solidità patrimoniale e finanziaria della Cooperativa Itaca – afferma la presidente Orietta Antonini – deriva anche da un contesto esterno positivo per quanto riguarda la collocazione in Friuli Venezia Giulia, dove vige l’esenzione Irap e dove il rispetto nella puntualità dei pagamenti da parte dei committenti pubblici ha consentito un minor ricorso all’indebitamento. Inoltre, siamo in una regione che finora ha mantenuto un buon equilibrio nell’esternalizzazione dei servizi pubblici, senza la massiccia privatizzazione presente in molti altri territori”.

In Veneto si evidenziano il rafforzamento nell’area Residenziale anziani con l’acquisizione della gestione della Casa anziani di Fonzaso, nonché lo sviluppo e consolidamento del servizio Operativa di comunità dell’Ulss 2 Marca trevigiana nel lavoro con i giovani sui territori trevigiani e nel veneziano.

Fatturato per aree di intervento e beneficiari

Le attività del 2019 distinte per macro tipologie di servizi hanno restituito i seguenti risultati:

servizi residenziali agli anziani 28% con € 13,3 mil. e più di 1000 beneficiari; servizi domiciliari e territoriali agli anziani 11% con € 5,6 mil. e ca 3000 beneficiari; servizi semi e residenziali a disabili adulti 15% con € 7mil. e circa 350 beneficiari; servizi residenziali e territoriali alla salute mentale 11% con € 5,3 mil. e più di 550 beneficiari; servizi territoriali e domiciliari a minori 30% con €14,6 mil. con ca 4700 beneficiari; servizi giovani e sviluppo di comunità 4% con € 2 mil. e quasi 20 mila beneficiari; progettualità speciali e altri ricavi 1% con € 400 mila.

[“La nostra rete di servizi, beneficiari, famiglie, istituzioni pubbliche e private, partnership e collaborazioni, assume una rilevanza fondamentale per ripensare ad un welfare sostenibile, accogliente e universale. Il conteggio dei beneficiari dei nostri servizi – evidenzia la presidente di Itaca, Orietta Antonini – ci ha restituito quasi 30 mila beneficiari a fine 2019, suddivisi in circa 230 servizi, di cui quasi 20 mila sono giovani e i restanti 10 mila sono rappresentati da minori, disabili e anziani di cui più della metà seguiti individualmente”.

L'ultima modifica Martedì, 09 Giugno 2020 12:56
Redazione  Friuli Venezia Giulia

Redazione Friuli Venezia Giulia

Redazione Friuli Venezia Giulia

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Calendario

« Luglio 2020 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31