Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Sabato, 07 Dicembre 2019

VIA IL MEMORANDUM, INVERTIRE LA ROTTA: ECCO LE DIECI PROPOSTE DI ASGI SULL'IMMIGRAZIONE In primo piano

Scritto da  Redazione Nov 27, 2019

“Immediato annullamento del c.d. del Memorandum d’intesa con la Libia, firmato nel 2017 dall’allora premier italiano Gentiloni e dal capo del governo di Tripoli Al Sarraj, con il quale l’Italia ha finanziato, equipaggiato e formato la cd. guardia costiera libica al fine di bloccare le persone straniere in fuga verso l’Europa, sottoponendole alla detenzione senza termine nelle terribili carceri libiche”. Questo è l’incipit della prima delle 10 proposte presentate dall’Associazione studi giuridici sull’Immigrazione (Asgi)

“L'incapacità delle istituzioni pubbliche e della politica di comprendere la realtà migratoria scrive Asgi in una nota - che caratterizza l'Italia oramai da oltre 40 anni e l'irrazionale gestione del fenomeno (a partire dall'incontro a distanza dell'offerta e della domanda di forza lavoro, attraverso l'irragionevole sistema dei decreti flussi, peraltro di fatto inesistenti da vari anni) hanno prodotto effetti devastanti nella società, in primo luogo, sulle persone straniere, legittimando un clima di ostilità sociale (quando non di vero e proprio odio) utile esclusivamente alla politica e che ha allontanato i cittadini stranieri dal quadro costituzionale entro cui doveva essere determinata la loro condizione”.

La stagione politica che ha determinato una contrazione diffusa dei diritti ha finito “per produrre una significativa torsione nella nostra democrazia, messa in pericolo in particolare dall'attacco generalizzato ai diritti dei cittadini stranieri”.

E non si fa riferimento soltanto a quanto determinato dal governo precedentemente in carica perché la stagione della riduzione generalizzata dei diritti dei cittadini stranieri ha origine ben prima, “coinvolge numerose forze politiche, istituzioni e attori non governativi e perciò richiede un cambiamento strutturale e articolato”.

“Non ci si può dunque limitare a una parziale riforma della normativa introdotta nell'ambito degli ultimi due cd. decreti legge su sicurezza ed immigrazione”, prosegue la nota.  


ASGI ritiene che sia “urgente una netta discontinuità rispetto alla gestione normativa delle politiche migratorie degli ultimi anni e indica le dieci principali urgenze sulle quali intervenire per invertire la rotta tempestivamente e ripartire verso nuove riforme legislative organiche in materia di immigrazione, asilo e cittadinanza”.

L'ultima modifica Mercoledì, 27 Novembre 2019 11:02
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Calendario

« Dicembre 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31