Login to your account

Username *
Password *
Remember Me
Martedì, 11 Dicembre 2018

DIARIO DI UNA "KEMIONAUTA": MAURA E LE SUA BATTAGLIA CONTRO IL CANCRO IN UN LIBRO In primo piano

Scritto da  Redazione Nov 26, 2018

“Io non sono nata in ‘terra dei fuochi’, io sono nata a Napoli, dove ho vissuto fino a sei anni. Poi, alla ricerca della vita salubre di campagna, ci siamo trasferiti a Villaricca. E questo è stato il Comune nel quale ho vissuto la maggior parte della mia vita e nel quale mi sono ammalata”.

Così racconta in un’intervista da dove inizia la sua storia Maura Messina. La storia di una “kemionauta” costretta a partire “in missione su un pianeta lontano dal quale ritornerà pronta a testimoniare la forza salvifica della creatività”. “Diario di una kemionauta” è il suo racconto per Homo Scrivens, in cui l’artista e scrittrice napoletana, impegnata con il collettivo redazionale della testata on line Identità Insorgenti, traduce in narrativa il percorso iniziato a 26 anni quando le diagnosticano un tumore.

Ma non è tipa da piangersi addosso: decisa a combattere contro il nemico, s’imbarca nella prova più dura e dolorosa della sua vita usando tutti i mezzi a disposizione per guardare con ottimismo al futuro. Nasce così il diario in parole e immagini di una storia vera e toccante.

Non è la prima volta che attraverso l’arte Maura esprime la sua voglia di raccontare e denunciare. Ha partecipato ad alcune mostre collettive, tra cui nel 2014 La Terra dei Fuochi, presso il Real Sito Belvedere di San Leucio (Caserta).

“Nasce come scrittura privata”, spiega. “Mi suggerii di annotare le mie emozioni il caro amico Mario e ho accettato il consiglio. L’ho scritto durante il periodo in cui sono stata sottoposta a chemioterapia e in un secondo momento si è pensato di trasformarlo in un libro e di completarlo con le immagini. Dentro c’è un racconto di speranza che in fin dei conti appartiene a più persone, purtroppo. Ho Immaginato la chemioterapia come una missione spaziale sul pianeta Kemioland e di conseguenza, non poteva mancare la figura della “kemionauta”: astronauta non proprio convenzionale”.

In questo viaggio, anzi in questa “missione”, Maura Messina condivide il cambiamento del concetto di vita e di tempo: punta ad “allargarsi” più che ad “allungarsi”. Un libro da leggere.

 

 

 

 

L'ultima modifica Lunedì, 26 Novembre 2018 15:10
Redazione

Redazione

Lascia un commento

Assicurarsi di inserire tutte le informazioni necessarie, indicate da un asterisco (*). Il codice HTML non è consentito.

  1. Popolari
  2. Tendenza
  3. Commenti

Articoli Correlati

Calendario

« Dicembre 2018 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31